IoT è l'acronimo di Internet delle cose. I sistemi di acquisizione dati dell'internet degli oggetti trasmettono via radio i valori misurati e rendono disponibili i dati in una nuvola di dati.

I sistemi di acquisizione dati dell'internet degli oggetti utilizzano i nuovi standard radio a banda stretta SigFox, LoRaWan e NBIoT. Questi standard radio sono caratterizzati da un consumo energetico estremamente basso, bassi costi, elevata portata, sicurezza dei dati e una capacità senza precedenti di superare gli ostacoli, e sono quindi ideali per le esigenze di raccolta dati in agricoltura e orticoltura. Tuttavia, questi sistemi hanno una capacità di trasferimento dati limitata, solo un numero limitato di sensori può essere collegato a ciascun sistema e gli allarmi non possono essere inviati via SMS, ma solo via e-mail.

Gli standard radio dell'internet degli oggetti più comuni sono:

Sigfox

Si tratta di uno standard radio a pagamento offerto da un'azienda francese di telecomunicazioni che crea una propria rete radio globale per collegare gli oggetti a Internet senza fili. L'infrastruttura utilizzata è completamente indipendente dalle reti esistenti e non è necessaria una carta SIM. Le antenne radio SigFox trasmettono poi i dati ricevuti alla rete Internet tradizionale, dove sono resi accessibili all'utente. La copertura della rete varia da paese a paese, in Germania attualmente circa l'80% dell'area è coperta. L'utilizzo di dispositivi di acquisizione dati basati su SigFox comporta costi di gestione, che sono tuttavia inferiori ai costi delle comunicazioni mobili convenzionali.

LoRaWan

è uno standard wireless open source gratuito. I dispositivi di acquisizione dati basati su LoRa inviano i loro dati a un gateway (stazione di ricezione), che a sua volta trasferisce questi dati a Internet, dove vengono resi accessibili all'utente. I dispositivi LoRa possono essere collegati a un gateway esistente o, se non c'è un gateway nel raggio d'azione, è possibile installare un gateway separato a basso costo. La creazione di una propria rete LoRa è semplice in linea di principio, ma richiede comunque una conoscenza tecnica. Quando si utilizzano dispositivi di acquisizione dati basati su LoRa non ci sono costi di gestione.

lora network

NBIoT

La trasmissione di dati via radio NBIoT utilizza l'infrastruttura esistente della radiocomunicazione mobile convenzionale, che è fondamentalmente un protocollo radio strettamente basato sulla radio mobile convenzionale, ma che non offre numerosi servizi non necessari per le applicazioni dell'internet degli oggetti, come la voce o gli SMS. I dati ricevuti via radio NBIoT vengono trasferiti anche a Internet, dove sono resi accessibili all'utente. I dispositivi di acquisizione dati NBIoT non necessitano quindi di una propria infrastruttura di rete, ma di una carta SIM speciale. Ciò si traduce in costi di gestione, che sono tuttavia notevolmente inferiori ai costi delle comunicazioni mobili tradizionali.

nbiot network